Home > La mia vita > Un giro poco impegnativo


Un giro poco impegnativo

Pubblicato da
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

Secondo giro in bici, più corto e facile del precedente, per recuperare poco alla volta. Da Aosta a Brissogne e ritorno.

Oggi il clima era troppo invitante per non uscire in bici! E poi, tornati in zona rossa, non è possibile fare nient’altro: andare a trovare o ricevere a casa amici, fare un giro in montagna, le cose insomma che mi piace fare quando c’è bel tempo sono del tutto precluse. Allora, vado in bici.

Dopo altre settimane di fermo, ho preferito un percorso assolutamente semplice e anche più breve del precedente, così da recuperare le gambe poco alla volta. Un tragitto ad anello, in solitaria: sono partito dall’Area Verde di Gressan, ho percorso tutta la ciclabile fino a Brissogne (con sosta alla Grand-Place per mettere acqua in borraccia), poi al ritorno sono andato sulla statale, ho attraversato Villefranche di Quart, sono salito al Villair, ho percorso la sterrata fino a Saint-Christophe, infine sono sceso da Bret a regione Borgnalle.

In tutto ho percorso 29 chilometri, senza alcun problema né alle gambe né ai polmoni. Seguono alcune foto che ho scattato durante il giro e le statistiche di viaggio, che ottengo tramite l’app per Android CycleDroid: l’ho installata, insieme a Waze e OruxMaps, su un vecchio cellulare ormai dismesso che applico sul manubrio della bici e uso appunto come computer di viaggio.

Statistiche del percorso

Distanza percorsa29,31 kmAltitudine minima563 m
Tempo di corsa01:46:21Altitudine massima646 m
Velocità media16,5 km/hRitmo netto00:03:38 tempo/km
Velocità massima43,1 km/hTempo totale02:28:28

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.