Home > Senza categoria > FacilitOffice: un progetto in aiuto a dislessici e disortografici


FacilitOffice: un progetto in aiuto a dislessici e disortografici

Pubblicato da
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Girovagando qua e là sul web alla ricerca di informazioni sempre nuove su disturbi specifici dell’apprendimento e strumenti compensativi, mi sono imbattuto nel progetto FacilitOffice, realizzato interamente in Italia.
Si tratta di un software libero, completamente gratuito e scaricabile senza limitazione alcuna: in pratica, è un plugin per le suite da ufficio attualmente più diffuse (Microsoft Office, Apache OpenOffice, LibreOffice) che aggiunge una barra di strumenti supplementare dalla quale è possibile richiamare funzioni aggiuntive specifiche per persone affette da dislessia e/o disortografia. Le più importanti sono la lettura del testo (anche parola per parola) per mezzo della sintesi vocale – che deve già essere installata sul computer –, l’aggiunta automatica di immagini in corrispondenza delle parole digitate, l’utilizzo di un dizionario personalizzabile, la creazione di “quaderni” per mezzo dei quali tenere uniti diversi documenti.
Il plugin si integra perfettamente con alcuni degli applicativi delle suite da ufficio citate: in Office lavora con Word e PowerPoint, in OpenOffice e LibreOffice lavora con Writer. Esiste sia per Windows che per Linux; va detto però che lo sviluppo del software continua soltanto per la versione dedicata a Open/LibreOffice su Windows, mentre le versioni per MSOffice e Linux sono attualmente ferme alla 1.0, comunque perfettamente funzionanti.
Io ho testato FacilitOffice sia su Word che su Writer nella mia macchina virtuale Windows XP, e su Writer in Debian: funzionano bene e, da un punto di vista professionale, mi sento di consigliarne l’installazione, cosa che evita – almeno nei casi meno problematici – di installare altri software specifici, visto che Office (in qualunque delle versioni da me citate) è presente praticamente su tutti i computer.
Questo è il sito del progetto: www.facilitoffice.org. Qui invece vi invito a leggere un post ben fatto che approfondisce ulteriormente l’analisi del software in questione: http://blog.wired.it/youschool/2010/10/07/facilit-office-leggere-e-scrivere-e-piu-facile-con-il-computer.html.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.