Home > Mondo DSA > È tempo della verifica di fine anno: la terza parte del PDP


È tempo della verifica di fine anno: la terza parte del PDP

Pubblicato da

Con l’approssimarsi del termine dell’anno scolastico – anche di questo, che ha avuto ben poco di normale – i consigli di classe provvedono a compilare la terza parte del PDP (il piano didattico personalizzato predisposto per tutti gli alunni con certificazione di DSA), dedicato alla verifica di fine anno.
 
Si tratta di un momento assolutamente delicato e importante, molto più della verifica di metà anno (che peraltro, secondo la normativa di riferimento, è solo eventuale). Quanto verrà scritto in questa terza parte, infatti, riassumerà tutto il lavoro svolto durante l’anno e porrà l’attenzione sulla didattica personalizzata, sulle misure dispensative e sugli strumenti compensativi, sull’impegno dei ragazzi e sui risultati ottenuti. Getterà anche le basi per il PDP del prossimo anno, per predisporre il quale gli insegnanti si baseranno proprio su questa verifica.
Si può ben capire come la verifica di fine anno sia ancora più importante per i ragazzi che terminano un ciclo scolastico: quelli che hanno frequentato la 5ª classe della scuola primaria e quelli che stanno per terminare la 3ª della scuola secondaria di primo grado.
In più, la terza parte del PDP di quest’anno è stata arricchita di una sezione espressamente dedicata alla didattica a distanza: una sezione fondamentale se si pensa alle enormi difficoltà e ai limiti che tale situazione ha imposto – ne ho diffusamente parlato in questo articolo, pubblicato anche da Erickson –, ma anche alle molte potenzialità che ha fatto emergere nei ragazzi con disturbi dell’apprendimento. Una sezione, pertanto, che va compilata con attenzione e con la necessaria partecipazione dei genitori, unici ad aver potuto vedere i propri figli lavorare a casa.
 
Ritengo, quindi, che sia di fondamentale importanza prestare la massima attenzione a quello che gli insegnanti scriveranno nella terza parte del PDP. La maggior parte delle scuole tende a scrivere la verifica e solo dopo a contattare i genitori per la firma. Da parte mia, invece, io invito i genitori ad anticipare i consigli di classe e a chiedere loro per primi di partecipare in qualche modo alla verifica, o, almeno, a chiedere di leggere a fondo, a casa, la verifica prima di firmarla.
 
Come sempre, io sono a completa disposizione delle famiglie in questa fase, sia per partecipare direttamente alla verifica e alla stesura della terza parte del PDP, sia per offrire la mia consulenza leggendo insieme quanto verrà scritto dal consiglio di classe.
 
Scarica la terza parte del PDP. Da notare, al punto 5bis, le indicazioni relative alla didattica a distanza.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.