Home > Cose così > E però…


E però…

Pubblicato da
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


 
Si è fatto un gran vociare sulla riapertura delle scuole in sicurezza.
Si sono scritti e detti fiumi di parole – sacrosante! – sulla necessità di continuare a seguire, sempre di più, ancor di più, le prescrizioni anti-contagio. Soprattutto a scuola.
Si è detto di tutto, si è fatto di tutto: suddivisione delle classi numerose, maggior numero di aule, ingressi scaglionati, banchi monoposto, intervallo in aula, obbligo della mascherina durante gli spostamenti in classe e nella scuola.
Obbligo della mascherina: appunto.
 

E però…

Però se – visto oggi, con i miei occhi –, non appena usciti da scuola, anzi ancora sulle scale della scuola, prima ancora di varcare il cancello, i ragazzi la mascherina già non la indossano più e si accalcano, stanno in gruppo, chiacchierano a distanza iper-ravvicinata…
… Allora tanto vale non tenerla neppure dentro la scuola, questa benedetta mascherina!
 
Insegnanti che siete dentro, genitori che siete fuori, mentre i vostri alunni e figli escono da scuola: vi prego, vegliate! Controllate! Rimproverate! Si è fatto un gran vociare sul rischio che la ripresa della scuola possa facilitare il ritorno del contagio.
Se dentro la scuola le regole vengono rispettate, ma appena fuori i ragazzi si comportano come se niente fosse,
sicuramente la ripresa della scuola faciliterà il ritorno del contagio!
Ma la colpa non sarà della scuola.
Sarà dei ragazzi, e di chi non li educa adeguatamente.
Insegnanti, genitori: vegliate!
E voi, ragazzi, fatevi furbi una buona volta!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.