Home > Rubriche > Vivere dopo > Ancora


Ancora

Pubblicato da

 

 

Con un giorno di ritardo…

HO BISOGNO ancora una volta del tuo aiuto
papà
perché non so cosa fare.
Ricordo quando mi sentivo solo
quando il mondo era un deserto
quando tutti ridevano di me.

Tu guardavi la mia anima
con i tuoi occhi buoni e malinconici:
avevi tante cose tristi
che sempre ti inseguivano
che ti lasciavano vuoto e senza forze.
Ma i tuoi occhi vivevano per me
cacciavano le nubi di silenzio
cercavano le mie mani
per fermare la mia giovinezza
e consolarla.

Vorrei avere ancora i tuoi occhi
abbracciare le tue spalle
come non ho saputo fare da bambino
e poi piangere, in silenzio,
senza scopo, senza senso
per liberare la mia angoscia
e ritrovare il tuo sorriso.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.