Home > Informatica e tecnologia > Voci Loquendo e ByteWay: qualità, competenza e cortesia


Voci Loquendo e ByteWay: qualità, competenza e cortesia

Pubblicato da

In questa Italia che va a rotoli, quando qualcosa funziona bene deve essere pubblicizzato e valorizzato, affinché venga conosciuto e, semmai, imitato.
Un paio di settimane fa, per conto di una mia cliente, ho acquistato una voce commerciale per i suoi computer, da abbinare ai programmi che fanno uso di sintesi vocale da lei utilizzati: LeggiXme, FacilitOffice e PDF-Xchange Editor. Era la prima volta che acquistavo una voce, ma me n’ero fatto un’idea piuttosto approfondita grazie alle ricerche e allo studio effettuati a suo tempo per parlarne al mio corso sugli strumenti compensativi informatici e per questa recensione sul mio sito. Considerato il rapporto qualità/prezzo decisamente interessante, ho optato per una delle voci Loquendo prodotte da Nuance e distribuite dalla ByteWay Srl di Milano.
Ancorché ByteWay pratichi un piccolo sconto ai soci AID sull’acquisto di alcune voci, dal momento che la loro qualità è sensibilmente inferiore a quelle a prezzo pieno – in quanto utilizzano tecnologie di sintesi differenti –, a fronte di una differenza di costo di appena 2,50 euro, ho preferito scegliere una di queste ultime, in particolare quella chiamata Alice.
Acquistare una voce è semplice: si effettua il pagamento tramite bonifico bancario, specificando nella causale il nome della voce scelta; poi si invia una mail allegando la distinta del bonifico. Dopo pochissimo tempo arriva la mail di risposta con il link per scaricare la voce e la chiave di attivazione per installarla. Così ho fatto, e in un paio di giorni ho ricevuto la voce.
Questa mia cliente ha due computer: un piccolo netbook che porta con sé anche a scuola e un notebook che usa prevalentemente a casa. Entrambi hanno Windows 7, il primo a 32 bit, il secondo a 64. Ho installato la voce innanzitutto sul netbook ed ha funzionato immediatamente senza alcun problema. E devo dire che la differenza con la voce Silvia usata in precedenza è apparsa fin da subito abissale, cosa che ha convinto la ragazzina e la madre circa la bontà dell’acquisto. Al momento di installare la voce sul portatile “da casa”, però, la procedura si è bloccata in quanto la chiave di attivazione è risultata invalida: ovvio, dal momento che l’avevo già utilizzata per la prima installazione e la licenza generalmente è valida per un solo computer. Il giorno dopo ho inviato una mail all’assistenza clienti di ByteWay espondendo il problema; in poco tempo mi hanno risposto di aver provveduto a sbloccare la chiave per la seconda installazione, considerato che si trattava di un altro computer del medesimo utente. Prima cortesia non del tutto scontata.
Ma qualcosa continuava ad andare storto: pur essendo l’installazione andata a buon fine, la voce non è stata riconosciuta dal sistema operativo, per cui era come se non ci fosse. Ho trascorso parecchio tempo a cercare di risolvere il problema: disinstallando e reinstallando la voce, applicando tutti gli aggiornamenti, agendo direttamente sul registro di Windows. Niente da fare. Ho dunque ricontattato il servizio clienti di ByteWay, ottenendo l’assistenza di un responsabile cordiale, disponibile e competente. In un fitto scambio di numerose mail abbiamo compreso che il problema fosse da imputare al fatto che il sistema operativo è a 64 bit, mentre la voce Alice nasce per sistemi a 32 bit. In teoria dovrebbe funzionare anche sotto Windows a 64, ma di fatto non è stato così. Alla fine, il servizio clienti si è dichiarato disponibile a fornirmi una nuova voce, questa volta nativa a 64 bit. Ho scelto Federica, ho risposto alla mail e il giorno dopo (ieri) avevo il link per la nuova voce e una nuova chiave di attivazione, il tutto senza alcun costo aggiuntivo.
A parte il fatto che la voce Federica è stata immediatamente riconosciuta dal sistema e da ieri sera funziona alla perfezione sul computer della mia cliente, voglio mettere in luce la notevole cortesia che mi è stata riservata: non era né scontato né dovuto che ByteWay mi fornisse una nuova voce; in più, il soggetto con cui ho interagito via mail si è dimostrato sollecito, competente e cortese, il che non guasta mai. Complimenti, e grazie! Questa piccola azienda milanese merita tutta la mia approvazione e non c’è dubbio che acquisterò ancora presso di loro: prossimamente, vorrei che anche sul computer del mio studio parlasse una voce Loquendo…

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.