Home > Fatti & Avvenimenti > Il Prisma incontra l’assessore alla Sanità


Il Prisma incontra l’assessore alla Sanità

Pubblicato da

Martedì 26 marzo, in qualità di presidente dell’associazione Il Prisma, ho avuto un appuntamento con Mauro Baccega, assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali della Regione Valle d’Aosta. Lo scopo dell’incontro era specificamente presentarci più compiutamente e gettare le basi per future collaborazioni tra Regione e Prisma.
Ho dunque iniziato raccontandogli un po’ la storia della nostra associazione, sottolineandone le motivazioni alla luce di esigenze che non trovano, al momento, analoghe risposte sul territorio valdostano; gli ho poi illustrato gli obiettivi del Prisma, consegnandogli lo statuto.
In secondo luogo ho informato l’assessore che la nostra associazione comprende oggi tutte le figure professionali previste per legge – logopedista, psicologa, neuropsicomotricista e neuropsichiatra infantile – per la diagnosi di distrubi dell’apprendimento, ma anche altre figure non richieste e tuttavia alquanto utili, come l’optometrista e la rieducatrice del gesto grafico, oltre ai professionisti che si occupano di supporto dopo la diagnosi. Gli ho così dichiarato che siamo disponbili – ma anche pronti! – a collaborare con la Regione dal punto di vista clinico, e Baccega mi ha invitato a chiedere l’accreditamento come struttura sanitaria.
Da ultimo, gli ho rappresentato la complicata situazione delle indennità di frequenza, anche in questo caso dicendomi disponibile a lavorare insieme all’assessorato per risolvere a monte il problema ed evitare, per quanto possibile, ricorsi e cause civili che non possono che nuocere tanto alle famiglie che si vedono costrette a intentarli, quanto però anche alla Regione, che si vede costretta a resistere in giudizio.
Il colloquio è stato oltremodo cordiale e interessante, e sono certo che, nei modi e nei tempi che sembreranno opportuni e entrambe le parti, Prisma e RAVA non potranno che collaborare in maniera fruttuosa.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.