Home > Informatica e tecnologia > Cento (e uno) motivi per passare a Linux


Cento (e uno) motivi per passare a Linux

Pubblicato da
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Che ormai io sia un fan sfegatato di Linux lo avrete capito tutti… Ci sono cento motivi per passare al sistema operativo del Pinguino: è gratuito, è completo, è stabile, è sicuro, è leggero, è veloce, è bello graficamente, è innovativo, è ricco di software liberamente scaricabile, è amico di tutti, è… Potrei andare avanti all’infinito. Ma il centounesimo motivo, l’ho scoperto solo ieri e credo sia quello che, se ci pensate, alla fine può bastare da solo per decidere di passare a Linux!
La storia: due settimane fa, improvvisamente, il mio amato pc di casa tira le cuoia. Pianto Va bè, aveva sei anni, lo avevo assemblato io e in sei anni non mi ha mai dato un minimo problema; e devo dire che in sei anni l’ho usato veramente a fondo, per le attività più impegnative possibili, come la produzione di parecchi film… Morto. Allora, acquisto un pc nuovo, un Acer Extensa Core 2 Duo, 2GB di RAM, disco da 640GB e gli aggiungo subito una scheda video Asus con processore nVidia GeForce 8600, perché quella integrata sulla mb non mi offre l’uscita DVI e il mio monitor è digitale.
Ovviamente, il pc nuovo arriva con Windows Vista. Ovviamente, io NON voglio utilizzare Windows Vista. Occhiolino Allora, prendo l’hard disk dal vecchio pc, sul quale ho due partizioni: una con Windows XP (lo avevo messo quando ancora usavo Windows XP…), l’altra con il mio amato Kubuntu 8.04. L’obiettivo è vedere se parte tutto. Il motivo è che se devo reinstallare da capo il SO (idem con patate se intendessi usare Vista), dovrei reinstallare da capo anche tutti i programmi e comunque perderei tutte le mie impostazioni personali: morale, dovrei perdere giorni per ritornare allo stato di prima!! Tristezza
Allora, per curiosità pura, prima faccio il boot da Windows XP, BEN sapendo a che cosa vado incontro. Infatti: 5 secondi netti dopo l’avvio, morto! Schermata blu, riavvio immediato. Ovvio, XP non ha mezzo driver per gestire la macchina nuova…
Secondo step: faccio il boot da Kubuntu, NON sapendo a che cosa vado incontro, ma immaginando problemi simili. INVECE NO!! A parte la scheda video, che non riconosce (ovvio, prima avevo una ATi; e comunque si avvia con i driver Vesa e tutto si vede), IL RESTO FUNZIONA DA SUBITO SENZA IL MINIMO PROBLEMA!!! SorpresaSorrisoFico La macchina viene su che è un piacere, l’audio funziona, la rete funziona, le periferiche funzionano, è una scheggia, desktop e programmi sono esattamente come li avevo lasciati due settimane fa… Subito installo i driver nVidia ed ecco, parte anche Compiz e tornano gli effetti 3D. È TUTTO A POSTO!! E non devo reinstallare nulla…
Adesso ditemi: resta anche solo un motivo perché la gente debba ancora usare Windows?
Meditate, amici, meditate…

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.