Home > Rubriche > Pensieri in punta di penna > Aberrazioni


Aberrazioni

Pubblicato da
Condividi:

 

 

Posso anche capire il pensiero di chi non vuole vaccinarsi contro il Covid-19.
Ammetto che devo fare uno sforzo davvero notevole per capirlo, perché la storia ci insegna che le grandi epidemie — come la peste del XIV e del XVI secolo, o l'”influenza spagnola” degli anni Venti del secolo scorso — si sono sconfitte solo grazie ai vaccini. Ma, si sa, noi homines sapientes-sapientes siamo così sapienti da saperne già abbastanza senza doverla neppure considerare, la storia. Ma, storia a parte, anche la comune vita quotidiana ci insegna che le malattie si curano con i farmaci. Quindi, capire il no-vax pensiero mi riesce decisamente complicato.
Ma ci provo. E lo accetto, da sempre strenuo difensore della libertà di pensiero e di azione del mio prossimo.

Quello che però non posso e non potrò mai non solo capire, ma neppure lontanamente accettare, è la ricerca del contagio per il proprio tornaconto personale.
Ovvero, in maniera semplice: per svolgere la mia attività lavorativa devo avere il Green Pass; il Green Pass posso ottenerlo o se mi vaccino o se ho contratto il Covid e poi sono guarito; il vaccino non lo voglio; allora cerco di contrarre il Covid e guarire, così poi ottengo il Green Pass.
Sono venuto a conoscenza giusto qualche giorno fa di una cosa così, persone che non conosco direttamente ma di cui mi hanno parlato. Questo soggetto, no-vax convinto, rischiava di perdere il lavoro a breve; da settimane faceva di tutto per procurarsi il contagio. Alla fine, questo soggetto si è contagiato davvero. Non sta malissimo,probabilmente non avrà grosse conseguenze, guarirà ed ecco fatto: avrà il suo Green Pass e non perderà il lavoro.

Aberrazioni.
Provo profonda rabbia.
Ma anche pena per soggetti così.

Contemporaneamente, un mio conoscente, vaccinato e in attesa di terza dose, si è ammalato di Covid e ha dovuto stare diversi giorni in ossigenoterapia.
Contemporaneamente, sono morte tante persone.
Che magari avrebbero voluto vaccinarsi e non hanno potuto.
E qualcuno fa di tutto per contrarre il Covid al solo scopo di non perdere il lavoro evitando il vaccino.
Mancando di rispetto prima di tutto a se stesso, perché cercare di ammalarsi è una violenza contro la propria persona, è masochismo allo stato primordiale. E poi agli altri, a tutti gli altri, che si sono ammalati o sono deceduti o hanno perso qualche congiunto a causa del virus.

Aberrazioni.
Tipiche degli homines sapientes-sapientes.
I quali sono tanto sapienti da voler ammalarsi piuttosto che vaccinarsi.

E se, prima o poi, a costoro andasse male e, una volta contratto il virus, finissero in terapia intensiva o, peggio, ci rimettessero le penne?

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.